Un parente(bruttino) di Sgarbi

Non conoscevo la persona dello scrittore Parente, se non dagli articoli che pubblica su vari quotidiani e settimanali, sorprendentti per le affermazioni non banali, ma neanche troppo originali, peraltro esposte con corretto linguaggio e forma brillante.

 

A vederlo in TV per la prima volta, mi ha sconcertato invece la somiglianza nella voce,  nei modi e nella fisionomia con Vittorio Sgarbi.

 

Massimiliano Parente, ad onta del nome imponente, ha le fattezze più grossolane, i capelli irti come un riccio, ma se lo si sente parlare soltanto, senz’apparire in video, da’ l’impressione di essere il fratello minore del noto critico.

 

E’ giovane e migliorerà senz’altro il suo approccio col pubblico: imparerà a misurare parole e concetti, quando la carica narcisistica avrà lasciato il posto ad una matura visione delle cose.

 

Per ora bisogna accontentarsi.

 

Non  va al mare il virgulto scrittore, poi è solidale con Pannella, e cita doviziosamente Leopardi.

Tre fattori positivi.

 

Ha gli occhiali rettangolari, la spuma nei capelli e agita braccia coperte da camicie sbottonate ai polsi.

Tre elementi negativi.

 

Il lato peggiore consiste, peraltro, proprio nell’imitare Sgarbi.

 Lasci perdere quell’esempio, Parente.

 Il pubblico è già troppo paziente con il primo figuro, geniale e bizzarro, ma anche troppo ossessivo-compulsivo per potersi concedere un doppione, meno colto e bruttino. 

Annunci
Explore posts in the same categories: cultura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: