Définition

USSARO

L’Ùssaro è un militare facente parte di un’unità di cavalleria leggera. Il nome, di etimologia incerta e controversa, potrebbe derivare dall’ungherese Huszár che significa “ventesimo”: nel periodo rinascimentale una recluta su venti dell’esercito ungherese veniva destinata alla cavalleria. Secondo altre teorie il termine deriverebbe dal tedesco “husar”, dall’ungherese “huszár” e questi dal turco “gusar”, a sua volta mutuato nel latino “cursarius”, che proviene dal greco “chosários”, che indicava l’appartenente a una banda di incursori (ed è, peraltro, all’origine del termine corsaro). È stato tradotto in inglese “highwayman”, in francese ed in americano “scout” da cui il termine manageriale “scouting” ovvero “esplorazione” ed in russo “ïèðàò” (iedao) ovvero “idealista”.

Indice

Origine

I primi Ussari (anche chiamati Usseri) furono ufficialmente costituiti da Mattia I d’Ungheria nel 1485durante la guerra contro l’Impero ottomano. In quella guerra gli ussari affrontarono con successo glispahis turchi. Il modello fu poi copiato da altri eserciti, in primo luogo dai Polacchi. Fu il re Stefan Batoryungherese, ma eletto re di Polonia, a riorganizzare la cavalleria sul modello ungherese nello schieramento, ma con pesanti armature e lunghe lance, come massa compatta di sfondamento delle linee nemiche. Le “ali” avevano la funzione di ingigantire la figura del cavaliere e la leggenda dice che il vento relativo prodotto dalla corsa producesse un caratteristico fruscio che concorreva ad intimorire gli avversari. In ogni caso, gli ussari polacchi, detti husaria combatterono varie battaglie contro turchi, russi e svedesi senza praticamente mai venire sconfitti (tranne un caso, la battaglia di Żółte Wody nel1648), anche in condizioni di impressionante inferiorità numerica. Nella battaglia di Kluszyn contro iRussi vinsero nonostante fossero sovrastati di numero per 5 a 1, e questa vittoria spianò la strada ai polacchi per l’occupazione di Mosca, che venne occupata per oltre un anno dal re polacco.

Anche l’esercito austriaco si servì di ussari, sbrigativamente chiamati ungheresi, ma che erano costituiti, per una parte significativa da elementi appartenenti ai reparti serbo-croati delle zone di confine militare. Gli Ussari polacchi contrastarono l’esercito di Gustavo II Adolfo di Svezia. In FranciaLuigi XIII fu tra i primi regnanti a far incorporare nel proprio esercito questi elementi della cavalleria leggera. Fu successivamente Federico II di Prussia a utilizzare ampiamente degli Ussari durante laGuerra di successione austriaca. La Gran Bretagna arruolò degli ussari provenienti dall’Assia durante laGuerra di indipendenza americana.

Equipaggiamento

All’inizio, l’equipaggiamento dell’ussaro era composto da una sciabola da cavalleria, dalla lancia e da unaarmatura leggera; agli stivali portavano gli speroni per spronare i cavalli nelle cariche. L’attacco principale era proprio costituito da una carica compatta con la lancia in resta, contro le truppe dellafanteria. Essi erano spesso impiegati sia per la ricognizione che per le rapide incursioni tese all’approvvigionamento dell’armata durante la marcia. In combattimento la loro funzione era sia non dare tregua al nemico, che impadronirsi delle batterie dell’artiglieria o l’inseguimento delle truppe in ritirata.

Gli ussari polacchi

Nel 1503 il Sejm (Parlamento) del Regno di Polonia sancisce la formazione del primo reggimento di ussari (Husaria). Ha così inizio la storia della più potente unità di cavalleria della storia europea. Gli ussari polacchi furono imbattuti per oltre un secolo e mezzo:

  • Orsza (1514)
  • Obertyn (1531)
  • Lubieszow (1577)
  • Byczyna (1588)
  • Kokenhausen (1601)
  • Kircholm (1605), battaglia decisiva nella guerra fra Polonia e Svezia
  • Kłuszyn (1610), battaglia decisiva nella guerra fra Polonia e Russia
  • Chocim (1621), battaglia in cui circa 560 ussari sbaragliarono 10.000 fra fanti e cavalieri turchi
  • Trzciana (1629)
  • Martynow (1624)
  • Ochmatow (1644)
  • Chocim (1673)
  • Leopoli (1675)
  • Vienna (1683), battaglia decisiva nella guerra fra Austria e Impero Ottomano

Al contrario delle formazioni di ussari di altri eserciti, gli ussari polacchi costituivano la forza d’urto principale in battaglia. Equipaggiati con ottime armature e lance di oltre 4 metri, gli ussari erano considerati la cavalleria più temibile in Europa. Un’altra caratteristica unica degli ussari polacchi sono le famose “ali”, fissate alla sella. Le teorie più accreditate vedono in queste ali un forte elemento di guerra psicologica: gli ussari alati dovevano apparire maestosi e inarrestabili. Una teoria meno accreditata sostiene che le ali, durante la carica, producessero un fruscio o un fischio in grado di spaventare i cavalli avversari. Non esistono tuttavia prove certe che le ali fossero obbligatorie, né che fossero sempre fatte con piume di aquila.I reggimenti di ussari raggiunsero l’apice della propria potenza nel 1621, quando l’esercito della corona poteva disporre di ben 8000 unità di ussari. Con lo scemare della ricchezza e della potenza del Regno di Polonia anche i reggimenti di ussari vennero ridotti, a causa degli altissimi costi di mantenimento.L’unità venne sciolta definitivamente nel 1775 dal Sejm, che integrò i reggimenti rimasti nelle cosiddette “Brigate di Cavalleria Nazionale”.

Epoca moderna

Con il tempo, essi divennero una truppa scelta dall’uniforme colorata. Il loro tipo di armamento abbandonò la lancia per la carabina leggera e le pistole; la sciabola fu conservata ed è un elemento caratteristico dell’ussaro sceso da cavallo. Essa pende infatti molto bassa dietro le gambe, e le cinghie, che la tengono, sostengono a loro volta anche il fodero (custodia piatta ornata dall’emblema del reggimento).

Più tardi gli ussari furono riconvertiti in unità d’onore o in unità corazzate. Tutt’ora le armate francesi,britanniche e belghe conservano alcune unità dette “Ussari” nelle loro forze blindate.

Nomi e tradizioni dei reggimenti francesi

Nati, per tradizione, dall’Ancien régime, i reggimenti francesi degli ussari portano il nome del loro proprietario fondatore o il nome del più importante (notiamo che sotto l’Ancien régime i reggimenti erano al soldo di un proprietario, spesso nobile, che comandava e provvedeva al loro equipaggiamento).

Ecco in nomi dei cinque reggimenti principali, nell’ordine delle loro numerazioni:

  • 1° reggimento degli ussari : Bercheny
  • 2° reggimento degli ussari : Chamborant
  • 3° reggimento degli ussari : Esterhazy
  • 4° reggimento degli ussari : Colonel-Général
  • 5° reggimento degli ussari : Lauzun

Questi 5 reggimenti, in ordine di anzianità, sono tradizionalmente designati dall’antico termine houzard. Così si parla di Chamborant Houzards per designare il 2° Reggimento Ussari.

Cultura popolare

Curiosità

Voci correlate

Bibliografia

  • Radoslaw Sikora, Ussari, il terrore dell’Est, in Arte della Guerra, n° 9, agosto-settembre 2003, p. 66-75.
WIKIPEDIA
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: